1B-Lamlash-Street-SE11-photo-Lamlash-Street-Garden-Group

100 Pocket Parks per Londra

Londra è una delle metropoli europee con più parchi e giardini pubblici ma, per l’ex sindaco Boris Johnson, conosciuto dalla stampa come “l’uomo che gira in bicicletta”, tali spazi non erano sufficienti. Johnson voleva garantire, attraverso la realizzazione di 100 Pocket Parks, dei piccoli giardini immersi nel verde a due passi dalle abitazioni dei cittadini. Per soddisfare tale necessità Johnson ha inserito la realizzazione di 100 Pocket Parks all’interno del programma London’s Great Outdoors, il quale prevedeva di migliorare piazze, strade e tutti gli spazi pubblici esterni, compresi alcuni argini del Tamigi.

Le aree scelte, interessate dall’intervento di rivitalizzazione, erano vuoti urbani non utilizzati di piccole dimensioni, aree anonime, spazi indifferenti privi d’identità. Il programma dei 100 Pocket Parks ne prevedeva il recupero in 26 quartieri con l’obiettivo di coinvolgere attivamente residenti e associazionigreen, anche attraverso una partecipazione on line, dall’idea fino alla completa realizzazione, avvenuta nei mesi scorsi a fronte di un impegno finanziario contenuto, pari a 2 milioni di sterline.

Scopri di più>>

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *