Paesi in rete 2 - non solo fiume

Rappresenta l’occasione per poter cominciare a costruire un sistema di relazioni con l’obiettivo di coinvolgere Enti pubblici, imprese e cooperative, comitati ed associazioni, semplici cittadini per condividere idee, regole e aspettative, al fine di dettare le linee per l’avvio di un nuovo sviluppo interattivo e interconnesso attraverso uno sguardo attento ai luoghi e alla cultura. L’obiettivo principale è quello di Ri-abitare il territorio per riappropriarsi del tempo, delle risorse, del paesaggio, delle tradizioni, al fine di valorizzarle e conservarle in maniera integrata. Ri-abitare significa anche interagire con i meccanismi naturali e le trasformazioni storiche, integrando politiche ambientali, economiche e sociali con lo scopo di definire un ciclo virtuoso di buone pratiche che permetta la valorizzazione del territorio, lo sviluppo della persona umana e sua effettiva partecipazione. Considerando la crisi economica, culturale e politica è opportuno riconoscere e saper guardare e ascoltare i territori, cercando di sfruttare l’innovazione e la quantità d’informazioni a disposizione per proporre nuovi modelli di sviluppo che seguano la politica dell’integrazione, della multi-funzione e dell’interdipendenza.