Seed-Bombs-Thailandia-Fukuoka-Deforestazione-Bombe-Semi-Ecoliving

In Thailandia lanciate bombe di semi per combattere la deforestazione.

In Thailandia, la foresta naturale della provincia di Phitsanulok, fa parte del progetto di riforestazione aerea (seed bombing) deciso dal governo per il rimboschimento della vegetazione entro il 2017. Purtroppo negli ultimi vent’anni, la maggiore parte delle foreste dell’area del Grande Mekong – fiume che si estende tra Cina, Birmania, Cambogia, Laos, Thailandia e Vietnam – si sono ridotte drasticamente di quasi la metà. Questo situazione è dovuta al devastante impatto umano sull’ambiente, causato dallo sfruttamento delle attività agricole, disboscamento, cambiamento climatico, aumento della popolazione. Proprio per questo la Thailandia nel 2013 ha deciso di intervenire drasticamente con un piano quinquennale di rimboschimento delle zone più martoriate tramite via aerea con bombe di semi. Con questo metodo, un aereo (o un drone) vola sull’area da bonificare sganciando piccole bombe composte da argilla, concime e semi della flora locale sistemate all’interno di capsule biodegradabili ideate per interrarsi alla stessa profondità con cui verrebbero poste con aratura tradizionale. Con un solo volo aereo si possono far cadere anche 100000 semi.

Scopri di più>>

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *