Piani di emergenza

I piani di Emergenza Comune per Comune

Tutti i comuni italiani devono avere un proprio piano di Protezione civile, un documento indispensabile per la prevenzione dei rischi e per le operazioni di emergenza. Lo prescrive la legge 100 del 12 luglio 2012 che ne richiedeva l’approvazione dopo 90 giorni dall’entrata in vigore della norma. Uno strumento utile ai cittadini per sapere come comportarsi e alle istituzioni per organizzare i soccorsi in caso di calamità come terremoti, frane, alluvioni, eruzioni vulcaniche o maremoti.

L’elenco sul sito della Protezione civile raccoglie la lista, trasmessa dalle Regioni, di tutti i comuni che lo hanno approvato. Secondo questo database, aggiornato al 18 settembre 2015, a livello nazionale il 77 per cento dei comuni dispone di un piano di Protezione civile.

La  Regione Campania ha fornito i soli dati relativi al numero dei Comuni (hanno un piano 214 su 551 totali), speriamo che al più presto venga trasmesso l’elenco.

Scopri di più>>

 

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *