maxresdefault

Città accessibili a tutti – INU

“Città accessibile a tutti” è il nome del programma di lavoro che l’Inu ha avviato nell’ambito del suo Progetto Paese lanciato dall’Inu a Cagliari, nell’aprile scorso, nel suo ventinovesimo Congresso.

Il programma è stato presentato alla Sala Aldo Moro di Montecitorio a Roma, in un evento sostenuto dalla vicepresidente della Camera Marina Sereni. 

L’iniziativa di Montecitorio è stata coordinata da Iginio Rossi, membro della Giunta esecutiva dell’Inu, che ha promosso il programma di lavoro. Vi hanno preso parte rappresentanti delle organizzazioni e delle sigle che hanno offerto da subito la loro disponibilità e il loro impegno: il Laboratorio sperimentale sulla rigenerazione urbana di Anci e Confcommercio, il Festival per le città accessibili di Foligno, il Marchio Qualità Design for All Italia, il Consiglio nazionale degli architetti, il Master Progettare per tutti dell’Università La Sapienza.

Il programma “Città accessibili a tutti” impegna l’Inu per due anni.

La problematica oggetto della proposta di lavoro – il miglioramento della qualità dell’accessibilità delle nostre città – si caratterizza per la sua multisettorialità e per la sua interdisciplinarietà.  L’obiettivo è favorire una visione integrata attraverso la definizione di politiche e strategie condivise promosse e sviluppate con iniziative aventi carattere nazionale e locale in un percorso finalizzato all’individuazione di soluzioni e indirizzi applicabili concretamente.

Scopri di più>>

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *